Screen%20Shot%202020-05-29%20at%2012.07_

l'improvvisazione È 'un mode de vie'

Cyrille Aimée

L'improvvisazione non è solo una tecnica per l'artista nominata ai Grammy, Cyrille Aimée, ma è un vero e proprio modo di vivere. L'acclamata cantante si è avventurata dal cantare agli angoli delle strade in Europa fino a platee sbalorditive nei festival jazz più prestigiosi del mondo; dal cantare in ensemble di musica Gipsy in Francia, al recitare in spettacoli a Broadway; dall'affrontare il pubblico notoriamente tenace all'Apollo Theatre di New York fino all'essere definita una "stella nascente nella galassia dei vocalist jazz" dal New York Times.

Tra gli innumerevoli riconoscimenti, è vincitrice del Montreux Jazz Voice e del Sarah Vaughan International. Da attrice ha recitato insieme a Bernadette Peters in un tributo a Stephen Sondheim al City Center di New York, che l'ha ispirata a approfondire il repertorio di Sondheim, dando vita al suo quarto e più recente album, Move On: A Sondheim Adventure. Ha condiviso la sua storia attraverso diverse master class, una partecipazione al TEDx e alcuni discorsi tenuti alla alla Conference on World Affairs.

"Trovo che l'insegnamento di Cyrille Aimee mi accolga direttamente nel suo dinamico mondo musicale e rappresenta una vera crescita per il mio modo di cantare. In effetti, ciò mi impegna a prendere parte a quel processo vitale che rende le sue esibizioni così straordinarie e intime. La sua concentrazione durante la performance e le sue orchestrazioni didattiche scrupolose, confermano ciò che faccio quando canto - - mi ispirano ad esplorare nuove ed eccitanti direzioni musicali."

Jeanie

  • 1 hr

    125 US dollars

©2020 by JazzVoice.com